La polizza di tutela legale

La polizza Tutela legale, anche conosciuta come Tutela Giudiziaria, è un tipo di assicurazione che protegge l’assicurato in caso di controversie civili e penali. In particolare, copre le spese legali peritali e fornisce assistenza legale in sede giudiziale e stragiudiziale, al fine di far valere i propri diritti o allo scopo di difendersi contro un’azione avanzata nei suoi confronti. La copertura viene estesa anche alle procedure stragiudiziali.

Art. 173.
Assicurazione di tutela legale

1. L’assicurazione di tutela legale e’ il contratto con il quale l’impresa di assicurazione, verso pagamento di un premio, si obbliga a prendere a carico le spese legali peritali o a fornire prestazioni di altra natura, occorrenti all’assicurato per la difesa dei suoi interessi in sede giudiziale, in ogni tipo di procedimento, o in sede extragiudiziale, soprattutto allo scopo di conseguire il risarcimento di danni subiti o per difendersi contro una domanda di risarcimento avanzata nei suoi confronti, purché non proposta dall’impresa che presta la copertura assicurativa di tutela legale.
2. Qualora l’assicurazione di tutela legale sia prestata cumulativamente con altre assicurazioni, con un unico contratto, il suo contenuto, le condizioni contrattuali ad essa applicabili ed il relativo premio debbono essere indicati in un’apposita distinta sezione del contratto.

Art. 173 del Codice delle Assicurazioni Private

La polizza di tutela legale può essere una scelta utile per chiunque si trovi ad affrontare una controversia legale ed intende proteggersi dai costi elevati dell’avvocato, delle spese processuali, di un consulente tecnico, delle spese relative a traduzioni di verbali o atti del procedimento.

Inoltre, in caso di arresto o di procedimento penale all’estero, la polizza tutela legale, se previsto dal contratto, può coprire anche le spese per l’assistenza di un legale o di un interprete e relative a traduzioni di verbali o atti del procedimento e l’anticipo della cauzione, entro il limite del massimale indicato in polizza.

Le polizze di tutela legale non sono tutte uguali

Ovviamente le polizze non sono tutte uguali ed occore esaminare accuratamente quali siano le garanzie prestate e soprattutto i termini e le modalità di invio della comunicazione del sinistro alla propria compagnia, cià al fine di evitare eventuali eccezioni.

Esistono però alcune esclusioni. Secondo un’indagine di Altroconsumo quasi tutte le compagnie escludono la copertura relativa alle controversie riguardanti la costruzione o l’acquisto di una casa o di un terreno. Sempre secondo l’indagine di Altroconsumo “altri casi generalmente non coperti sono le controversie di diritto di famiglia (successioni e donazioni), anche se molte compagnie offrono una seppur minima copertura ad alcune possibili controversie e solo per separazione consensuale e divorzio“.

Occorre pertanto esaminare attentamente cosa prevedono le polizze e le coperture assicurative prima di stipulare un contratto

In conclusione, quella di stipulare una polizza di tutela legale può essere una scelta molto utile in caso di controversie legali sia di natura stragiudiziale che giudiziale ma bisogna fare molta attenzione alle condizioni di polizza ed alle garanzie prestate per non rischiare di andare incontro a spiacevoli sorprese.

Per informazioni compila in modulo sotto oppure chiama il numero 0639745668

[contact-form-7 id=”2146″ title=”Modulo di contatto 1″]
Skip to content