Per i genitori di figli minori è più semplice ottenere il rilascio del passaporto

Dal 14 giugno 2023 per i genitori di figli minori è più semplice ottenere il rilascio del passaporto. Infatti, secondo le modifiche normative introdotte dall’articolo 20, d.l. n. 69/2023, non è più necessario presentare l’atto di assenso dell’altro genitore per ottenere il documento di espatrio.

Il nuovo processo semplifica notevolmente la procedura precedente, eliminando la necessità di un consenso firmato dall’altro genitore.

Tuttavia l’art. 3-bis, l. 1185/1967, modificato dal d.l. 69/2023, introduce un’eccezione a questa regola. In caso di pericolo concreto e attuale di violazione degli obblighi alimentari e di mantenimento, l’altro genitore può richiedere un’inibitoria al rilascio del documento. Questa richiesta va presentata mediante ricorso al giudice competente presso il Tribunale ordinario in cui il minore ha la residenza abituale.

Se esiste già un procedimento pendente, la domanda va presentata al giudice della causa. Se il minore è residente all’estero, il tribunale competente sarà quello nel cui circondario si trova il suo Comune di iscrizione AIRE.

Foto di mana5280 su Unsplash

Skip to content